martedì 2 giugno 2009

Il Cavaliere i servi e i giullari di corte (nota pubblicata su FB il 06/05/2009)

Ieri sera si è consumato uno spettacolo a dir poco imbarazzante sulla tv pubblica. Nel baratro del nostro signore feudale egli ha chiamato a raccolta i fedelissimi o meglio i propri servi e il giullare di corte al fine di mistificare e nascondere le gravissime accuse che gli sono rivolte. Partiamo dal presupposto che il nostro signorotto controlla praticamente quasi tutti i media del paese e quindi può contare su una servitù mediatica non indifferente; il risultato va con l cronaca della serata.PRIMA SERATA: Rai tre BALLARO' - In casa Floris si ritrovano sia Rossella, tipico esempio di servo mediatico (anzi forse uno dei peggiori insieme con il gran servo Fede), sia il suo giullare di corte Bondi (poeta per il godimento del principe e sufficientemente pretino bacia pile tanto da essere abbastanza ridicolo così per evitare di indossare il cappello con i sonagli) che alle osservazioni dei convenuti e del padrone di casa rispondevano con argomentazioni a dir poco fuori tema, ad esempio se si parla del fatto che la Sig. Veronica ha dichiarato di avere cercato di aiutare il marito come si fa con una persona che non sta bene o del fatto che il marito si accompagna a minorenni mi chiedo cosa c'entra portare sempre il discorso sulle liste elettorali per poi fra l'altro ribadire che non è vero che si sarebbero candidate delle veline...Questo sistema è perfetto per allontanare l'attenzione dal problema principale ossia che un fatto privato diventa pubblico per un presidente del consiglio se investe la sua capacità di intendere e volere e lo fa scivolare in comportamenti indecorosi. Tutto sommato per fortuna il discorso veniva di tanto in tanto riportato sul problema primario ma il risultato finale era che il temibile duo ritornava a parlare di classe dirigente e cercava di blandire gli avversari con frasi del tipo "tu hai perfettamente ragione quando parli di valori etici ma in realtà noi...non abbiamo candidato veline anzi questa è stata una campagna di stampa di giornali di sinistra...blablabla", ma se si stava parlando del fatto che il signorotto a frequntazioni con minori cosa c'entrano le liste?SECONDA SERATA: Rai uno PORTA A PORTA - Nella casa della servile Vespa italiana addirittura si presenta il signore in persona in un soliloquio che si riassume soltanto in due note ossia 1° excusatio non petita accusatio manifesta e 2° guardate come sono bravo e bello quanto sto facendo per il popolo abbruzzese, quanto sto facendo per il paese perchè allora mi volete male?Iniziamo dal'anteprima. Già a partire dai TG di prima serata viene strombazzata la sua partecipazione al programma di Vespa e finalmente (incredibile dictu) anche nei TG si parla del divorzio "della real casa". Appena scorrono le prime immagini si intravede il nostro cavaliere nervoso, tirato, senza il suo meraviglioso sorriso modello dentiera posticcia che, normalmente, gli disegnano in faccia. Quello che però risulta diverso dalle solite immagini è che questa volta il disagio e il nervosismo sembrano assolutamente veri e la faccia non è di una persona addolorata (una delle sue migliori faccie adolorate si può cercare in alcune presenza nei giorni del terremoto, finta anche quella come una banconota da 2000€) ma di un toro imbufalito. Comincia la trasmissione e il discorso (o meglio il soliloquio) si incentra sul fatto che poverino la stampa gli da addosso e che addirittura è capace di sobillare il pensiero della moglie (questa volta usa il termine "mia Moglie" visto che il più dispregiativo "la Signora" gli è stato spiegato che non fa una buon effetto sulle persone). Già queste affermazioni a mio avviso sono enormemente denigratorie nei confronti della Sig. Veronica e delle donne tutte perchè sottintendono un concetto semplice ma forte, ossia "...si fanno influenzare vuol dire che non hanno una capacità di discernimento tale da essere in grado di valutare correttamente i fatti e trarne le conseguenze...in pratica... sono cretine". Inoltre queste prime esternazioni attaccano ovviamente la stampa di sinistra che visto che non può accettare che la sua popolarità è al 75% nei sondaggi (ossia 1 italiano su 3 se è vero io sono superman) allora usano la calunnia per diffamarlo e colpirlo. Ma la manifestazione di servilismo più assurda e vergognosa ieri sera l'abbiamo avuta con l'arrivo in studio del direttore del Messaggero Roberto Napoletano il quale entra nel momento in cui si ribadiva il tema dei commenti della signora Veronica e dovendo porre una domanda al premier parte dal suo divorzio per chiedergli cosa sta facendo per...i terremotati??????!!!!!!!!!!!!!! Gli ha fatto da spalla...secondo il miglior copione dell'avanspettacolo dandogli al possibilità di dire quanto è bravo, quanto è bello, quanto è in gamba, come è buono e quindi perchè la gente cattiva non lo ama come dovrebbe?SONO SENZA PAROLE, anzi me ne vengono in mente talmente tante ma nessuna è ripetibile.Il risultato del servile programma si può riassumere così " USO PRIVATO DI SERVIZIO PUBBLICO".Certo perchè il signorotto si è ritrovato in una trasmissione dove non ha un contraddittorio, dove il conduttore lo imbecca con servizi che tacciono ad arte il nocciolo del problema, e dove addirittura gli ospiti fanno da spalla al capocomico al fine di farsi un megaspot per riformattarsi la faccia.....Insomma il nostro signorotto cerca di rispondere alla rivolta dei famigli con tutte le sue armi di distruzione di massa, mettendo in campo servi e saltimbanchi che temendo il suo potere cercano di aiutarlo nella migliore tradizione di quella che si può definire non servitù ma servilismo.Mi auguro che presto si riesca a leggere qualcosa su questa indegna pantomima...oppure siamo così anestetizzati che magari qualcuno ancora crede al Cavaliere, ai servi e ai giullari di corte?

Nessun commento:

Posta un commento