mercoledì 1 luglio 2009

Ma i giudici non erano comunisti?


Mi domando ma i giudici non erano comunisti?
Questa frase va bene solo quando scoprono i vasi di Pandora (dire "il vaso" è decisamente restrittivo visto che oramai sembarno come le matrioske e uno via l'altro...) e poi non va più bene quando invece si decide che è corretto cenare con ben due di essi che guarda caso (incredibile dictu!!!) fanno parte della consulta della corte costituzionale che deve decidere del "Lodo Alfano"?
Non solo, ma addirittura l'organizzatore della serata ossia il giudice Mazzella scrive al Cavaliere dicendo "Caro Silvio, siamo oggetto di barbarie ma ti inviterò ancora a cena"
Qualcuno gli ha fatto notare che risulta essere...indecoroso, per non dire illegale che un giudice sia amico ed inviti a cena qualcuno su cui deve esprimere un giudizio e che questo assioma è evidente anche ad uno studente di giurisprudenza...io direi anche ad un bambino sveglio. Ma forse siamo davanti ad un caso di...asinite acuta!!!!?????
E se il Mazzella si dimettesse e ritornasse a studiare un pò di sano, vecchio e logoro...diritto?

4 commenti:

  1. hai ragione...avevo dimenticato..

    RispondiElimina
  2. no, questa specie particolare e' collusa con i pluri-indagati e piduisti(pluripregiudicati non si puo' dire, tra amnistia e prescrizione)

    RispondiElimina
  3. Tu parli del vaso di Pandora...Io penso ad altri tipi di vaso, che si usavano fino a qualche decennio fa, prima che avessimo le fogne...

    RispondiElimina
  4. Che vuoi la mia anima da grecista mi fa vedere scene mitologiche...anche perchè quelli di cui parli almeno servivano a qualcosa di utile, questi servono solo a fare esplodere le peggiori schifezze e quindi forse sono da considerare anche al di sotto dei predetti vasi notturni...

    RispondiElimina