lunedì 28 settembre 2009

Le motivazioni di un Nobel negato a Ghandi


Ghandi ha ricevuto ben cinque candidature al Nobel per la pace ma non l'ha mai vinto.

I Nobel per la pace sono stati assegnati a personaggi come Martin Luther King, Madre Teresa o Nelson Mandela e adesso qualcuno vorrebbe candidare un italiano. Ci si domanda chi è questo personaggio che merita un onore così planetario per i suoi gesti e le sue azioni... La mente vaga e i nomi si affollano nella mente potrebbe essere Gino Strada e la sua Emergency, potrebbero essere i militari Italiani che svolgono azioni di peace keaping in varie parti del mondo con umiltà, professionalità, spirito di servizio e amore per il prossimo (anche se effettivamente sempre militari sono...) ma in realtà manca il top del top chi sarà direte... ma è ovvio IL CAVALIERE...

Si la notizia di questi giorni è proprio questa, e le motivazioni sono assolutamente strabilianti... intanto la prima è che l'ultimo Nobel per la pace ad un italiano risale al 1907 e quindi è venuto il momento di assegnarlo (come a dire è una questione di tempo prima o poi la coppa deve tornare in Italia...), e la seconda motivazione è data dall'"l'indiscusso impegno umanitario in campo nazionale ed internazionale" del premier...

Rimango perplesso, diciamo che mi sento come uno che in questi anni ha vissuto sopra un albero nella foresta amazzonica e quindi appena sceso scopre che il cavaliere che sponsorizza la lega nelle sue campagne contro i migranti, che risulta essere un plurindagato, che viene tenuto a distanza a livello internazionale da tutti tranne che da Gheddafi e da Putin (che recentemente ha, come dire, imposto una campagna di stampa dove si elogiano le doti amatorie dell'amico cavaliere...) in realtà ha profuso un ampio e pluriennale impegno umanitario...

Ormai tutto questo è hai limiti del surreale oppure devo pensare che il comitato promotore è un assiduo utilizzatore di acido lisergico...

domenica 20 settembre 2009

Berlusconi is...


Se vi capita di parlare con dei sostenitori del Cavaliere, in particolare non con quelli che gestiscono le fette, fettine o fettone di potere dispensato dal monarca ma bensì la base, lo zoccolo duro di elettori che hanno visto in lui un esempio, un uomo da imitare e da seguire sentirete ripetere spesso che tutto quello che si dice di male sul Cavaliere e frutto di invidia. Se fate notare che non si tratta di invidia ma di dati di fatto la risposta è che si tratta di invidia non tanto dei suoi soldi ma di invidia proprio contro la persona, contro ciò che lui è.
Allora mi è venuto in mente di stilare un elenco di quello che è il Cavaliere riferendomi alla sua vita e ai dati di fatto comuni e noti a tutti.

BERLUSCONI E'...un imprenditore

BERLUSCONI E'...un imprenditore proprietario di tre televisioni nazionali e di testate giornalistiche della carta stampata

BERLUSCONI E'...un imprenditore dell'informazione e quindi in qualsiasi paese democratico del mondo non in grado di fare politica attiva per un problema che si chiama CONFLITTO D'INTERESSI

BERLUSCONI E'...un imprenditore che ha fatto la sua fortuna con soldi di dubbia provenienza

BERLUSCONI E'...un imprenditore che ha fatto lavorare un notevole numero di mafiosi (dallo stalliere al suo braccio destro Marcello Dell'Utri condannato in primo grado a 9 anni di carcere per concorso in associazione mafiosa)

BERLUSCONI E'...un imprenditore che per fare il suo lavoro ha corrotto (il numero di processi, atti depositati presso le procure e chi più ne ha più ne metta non si conta e il processo Mills è solo l'ultimo degli episodi dove è stato dimostrato che egli ha corrotto)

BERLUSCONI E'...un imprenditore che "è sceso in campo" nell'agone politico e da allora non ha fatto altro che fare approvare delle leggi che gli fossero quantomeno favorevoli (dalla depenalizzazione del falso in bilancio al lodo Alfano, l'elenco è veramente lungo)

BERLUSCONI E'...un imprenditore affetto da un problema di satiriasi (in america si parla di sexual addiction) malattia reale che ti porta a dover soddisfare i tuoi insaziabili appetiti sessuali costi quel che costi (e le agende stravolte, con i programmi ufficiali saltati ne sono una evidente riprova)

BERLUSCONI E'...un imprenditore che per il suo problema di satiriasi è capace di accompagnarsi a minorenni (questa è chiaramente un ipotesi però...)

BERLUSCONI E'...un imprenditore affetto da mania di grandezza e le sue ultime affermazioni ne sono una riprova (sono il miglior presidente del consiglio degli ultimi 150 anni... anche se fosse vero non lo devi dire tu ma la storia)

BERLUSCONI E'...

Potrei continuare ma fino ad adesso non sono riuscito a trovare qualcosa per cui una persona onesta e civile debba essere invidiosa del Cavaliere...

domenica 13 settembre 2009

Non avrei mai creduto che...


Non avrei mai creduto che...degli ignoranti potessero affermare di voler creare uno stato inesistente detto...Padania

Non avrei mai creduto che...fosse possibile vedere l'Italia affogare in un mare che non fosse il Mediterraneo

Non avrei mai creduto che...un paese ed un popolo antico e nobile fosse governato da un lenone affetto da satiriasi (elegante modo per definire un porco puttaniere)

Non avrei mai creduto che...sui giornali, in televisione, per strada, negli uffici si dovesse parlare di LIBERTA' DI STAMPA

Non avrei mai creduto che...gli italiani avessero così poca dignità da non sollevare la testa e rovesciare questo sistema

Non avrei mai creduto che...il cavaliere oltre che mafioso, truffaldino, porco, pedofilo...fosse anche affetto da gravissime patologie dissociative che lo portano a credersi realmente uno statista di grande levatura (si chiamano disturbi bipolari ossia due persone convivono dentro di te, spesso è associato a casi di omicidio e ai serial killer...fate un pò voi)

Non avrei mai creduto che...si stava meglio quando si stava peggio

Non avrei mai creduto che...bisognasse ricordare all'estero che in Italia non siamo tutti come il cavaliere ma esistono anche le brave persone

Non avrei mai creduto che...bisognasse sperare che un fascista potesse salvare l'Italia

Non avrei mai creduto che...un giorno sarei rimasto senza parole davanti a tutto quello che mi circonda

OGGI PERO' CREDO CHE NONOSTANTE TUTTO BISOGNA SEMPRE SPERARE PERCHE' SE PERSONE DI SICURO POTERE E CARISMA DI GRAN LUNGA SUPERIORE COME NERONE, CALIGOLA, HITLER, MUSSOLINI, STALIN ETC. SONO STATE DESTITUITE O SONO MORTE ANCHE UNA PULCE CON TUTTO LA SUA CORTE DI AMEBE E PARAMECI PRIMO O POI TROVERA' IL PIEDE CHE LA SCHIACCERA'