martedì 2 giugno 2009

Ossessioni

Il Cavaliere in questi giorni ha decisamente dato il meglio di se in esternazioni di varia foggia che sono state capaci anche di contraddirsi nel giro di alcune ore e da sole senza bisogno di rettifiche.La cosa che però mi fa impazzire e che ormai qualunque cosa per lui è scatenata da una fantomatica sinistra che ha talmente tanto potere da condizionare di tutto e in tutto il mondo.
Riporto due dichiarazioni di oggi, la prima riguarda un editoriale pubblicato sul TIMES (noto quotidiano inglese, paese sicuramente di tradizioni...comuniste no...!!!!) dal titolo The Clown’s Mask Slips http://www.timesonline.co.uk/tol/comment/leading_article/article6401859.ece
che lo criticava aspramente e che chiariva in maniera evidente come le vomitevoli notizie di questi giorni stanno diventando un problema non solo italiano (poverini noi) ma anche europeo. Insomma critica aperta e spietata...e il nostro come commenta l'editoriale:

"Silvio Berlusconi ha liquidato l'articolo del Times in poche parole durante l'intervista a 28 Minuti di Barbara Palombelli su Radio 2: «I giornali stranieri sono in collegamento diretto con quelli della sinistra italiana: sono cose ispirate e insufflate dalla sinistra italiana che spinge per ottenere attenzione alle nostre vicende viste dalla loro parte. La carta dei valori della sinistra è diventata Novella 2000»."

Invece è di questo pomeriggio un altra nota collegata alla situazione drammatica che la mia città, Palermo, vive in questi giorni. Infatti se camminiamo per la città si galleggia in un meraviglioso mare di IMMONDIZIA. Come mai? Cosa è mai successo in una città perfetta governata da quel genio di Cammarata e da una meravigliosa giunta di centro dx?
Ovviamente il cavaliere ha la sua spiegazione:

"La sinistra, come è sua abitudine, mistifica la realtà e tenta di addossare la responsabilità della crisi economico-finanziaria dell' Amia, Azienda per la raccolta dei rifiuti, alla amministrazione comunale di Palermo. La verità - sottolinea il presidente del Consiglio - è che l'ex sindaco Orlando e la sinistra hanno lasciato in eredità al sindaco Cammarata un enorme bacino di precari, oltre 7.000 persone, e Cammarata ha dovuto assumersi l'onere di una stabilizzazione costosa per le casse comunali. Ho garantito al sindaco l'impegno finanziario del governo per la soluzione del problema".

Se non mi spingo a fare delle riflessioni sull'articolo del TIMES (anche perchè credo che qualunque persona di buon senso ha sotto gli occhi la situazione e si rende conto del delirio di tali affermazioni), mi spingo a fare qualche considerazione sulla situazione dell'AMIA a Palermo. L'AMIA in questi ultimi anni è diventata una specie di pozzo senza fondo del dissesto delle amministrazioni. Mi spiego meglio se è vero che si sono dovuti stabilizzare circa 5000 (e non 7000) precari è anche vero che tutti questi precari spesso sono anche un enorme bacino di voti per il PdL e quindi anche se non utili si sono stabilizzati lo stesso.
Poi visto che i manager della municipalizzata non posson essere da meno degli amministratori della nostra città negli ultimi due o tre anni (giunta Cammarata) si sono dedicati ad una delle attività più importante per un dirigente che si occupa di rifiuti ossia VIAGGIARE!!!!
Nulla di male se viaggi per cercare nuove tecnologie utili ad esempio al riciclo di parte dei rifiuti oppure all'uso corretto della raccolta differenziata e chiaramente dove vai a vedere queste nuove tecnologie ma è ovvio...a DUBAI????!!!!!!!!
Questo non è che un esempio perchè in realtà a scavare nell'infinito pozzo di San Patrizio dell'AMIA si trovano viaggi a New York e negli USA, vacanze in località esotiche, bonus di vario tipo elargiti a piene mani per motivi non meglio identificati e via così in un rosario infinito di situazioni che dal punto di vista legale hanno dei nomi particolari tipo "peculato" - "appropiazione indebita" ecc. ecc.
Ma tant'è, visto che gli aerei di Stato servono a portare Apicella e veline varie in Sardegna forse alcuni di questi reati devo pensare che non esistono più....
Bene, visto che il buco di bilancio della municipalizzata dipende prevalentemente da questi sprechi qualche mese fa (sollevato il coperchio e scoperto il vaso di Pandora) il solerte sindaco del PdL aveva l'occasione per querelare i vertici dell'AMIA costituendosi parte civile (è il ruolo che gli chiedevano tutti i cittadini di cui lui dovrebbe essere il rappresentante) e fare partire una inchiesta che avrebbe chiarito tutti gli sprechi inchiodando alle loro responsabilità chi li aveva causati. Ovviamente l'occasione è sfumata e il 16.03.2009 la maggioranza non si presentava in aula consiliare e quindi non vi era alcuna presa di posizione contro i vertici spreconi dell'AMIA.
Quindi visto che ormai per il Cavaliere tutto è colpa della sinistra devo dedurre che i vertici della municipalizzata sono di sinistra perchè hanno sprecato con il solo fine di fare fallire una azienda e quindi potere criticare il capo del Governo, il sindaco Cammarata è di sinistra perchè non ha voluto fare luce sugli sprechi dell'AMIA affinchè si possa criticare il capo del Governo, la maggioranza del PdL è di sinistra perchè non ha voluto chiarire e condannare questi sprechi mettendo in cattiva luce chi...ma ovviamente sempre lui il Cavaliere.......
Ripenso con tristezza alle parole di Veronica Lario “Ho cercato di aiutare mio marito, ho implorato coloro che gli stanno accanto di fare altrettanto, come si farebbe con una persona che non sta bene. E’ stato tutto inutile” e rifletto che la malattia del Cavaliere va molto al di là delle "pruderie" sessual casereccie da B movie degli anni 70 o da film natalizio dei Vanzina, ma credo che raggiunga forme di delirio (di onnipotenza di persequzione ecc. ecc.) ormai decisamente insostenibili.Insomma non è più possibile aprire un giornale e qulunque cosa succede non semplicemente in Italia ma nel mondo è colpa della sinistra italiana che influenza tutto...Mi chiedo ma gli italiani sono veramente così terribilmente ciechi.....

Nessun commento:

Posta un commento